La scrittura fra Mesopotamia e Mesoamerica

https://dbookeasy.giuntiscuola.it/app/books/GIAC89_G8971786Q/html/19

Sono nati prima i numeri o le lettere? Una domanda alla quale possiamo rispondere con discreta sicurezza, poiché i numeri, meglio la loro rappresentazione grafica, sono nati prima. Ma dove è stata inventata la scrittura della lingua? E c’era già la carta o qualcosa di simile su cui scrivere? Certamente possiamo dire che oggi la carta intestata personalizzata la possiamo realizzare direttamente da casa in pochi passaggi grazie ai servi di stampa online. Ma sono altri tempi.
Facendo qualche passo indietro, anzi un bel po’ di passi indietro, scopriamo che sono due i luoghi rispetto ai quali si pensa siano stati sviluppati i sistemi di scrittura: la Mesopotamia degli antichi Sumeri nel 3000 a.C. e la Mesoamerica intorno al 600 a.C.

In Cina e in Egitto si sono sviluppati sistemi di scrittura indipendenti, anche se a tal proposito un dibattito è ancora in corso. In Egitto questa comparsa è datata intorno al 3200 a.C, mentre in Cina intorno al 1200 a.C. In Egitto quando parliamo di sistemi di scrittura ci riferiamo ai geroglifici degli antichi egizi, mentre per quanto riguarda la Cina parliamo degli ideogrammi che ancora oggi rappresentano il sistema di scrittura.

Qualche dubbio rimane intorno ad altri sistemi di scrittura come quello Indo nell’età del bronzo e ci troviamo nell’India del 2200 a.C.. L’indecisione degli storici è relativa al fatto che si tratti di un sistema di scrittura oppure di un sistema di segni ma ancora non linguistici e codificati.

In ogni caso è certo che non è facile datare esattamente la nascita dei vari sistemi di scrittura perché si tratta sempre di un lungo processo che inizia con il linguaggio del corpo, poi con i segni, i disegni e lentamente viene poi codificato in lettere o ideogrammi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.